Salta al Contenuto della Pagina
Visualizza Dimensione Caratteri Standard | Aumenta Dimensione Caratteri del 10% | Aumenta Dimensione Caratteri del 30% | Visualizza la pagina ad alto contrasto |

Minorati della vista
Ricerca nel Sito

Stampa Stampa        
Sei in: Servizi per minorati della vista > Riabilitazione visiva

Riabilitazione Visiva


Il servizio di riabilitazione visiva avviene presso il centro di riabilitazione visiva dell'ipovisione in età adulta, situato presso l'Istituto Luigi Configliachi per i minorati della vista, in via Sette Martiri 33.

L'equipe multidisciplinare
è formata da: Dr. Giovanni Sato - Oculista; Roberta Rizzo - Ortottista; Marina Stocco - Psicologa; Lorenzo Turatello - Istruttore di Orientamento e Mobilità.

DESTINATARI

Soggetti ipovedenti:
Si definisce ipovedente colui che è affetto da disabilità della funzione visiva anche dopo un trattamento medico-chirurgico e/o una correzione della refrazione standard e possiede un'acuità visiva inferiore a 3/10 o un campo visivo inferiore a 60° dal punto di fissazione, ma che utilizza o che potenzialmente è in grado di far uso del residuo visivo per la programmazione e l'esecuzione di un determinato compito.
Gli ipovedenti presentano nella vita pratica gravi difficoltà nella lettura, nella scrittura, nel lavoro manuale fine, nel riconoscere la fisionomia delle persone. Quando viene compromesso il campo visivo il soggetto ipovedente presenta notevoli difficoltà a muoversi in un ambiente interno poco familiare, difficoltà ad orientarsi in una strada ed in una piazza. Il soggetto ipovedente presenta quindi un livello di capacità visiva insufficiente per svolgere attività quotidiane, lavorative o di svago che sono abituali per individui della medesima età, sesso e stato socio-culturale.
Complessivamente la degenerazione maculare correlata all'età colpisce il 39.3% degli ipovedenti, seguita dalla miopia degenerativa e dalla retinopatia diabetica che si presentano in circa il 9% dei casi. Altre cause di ipovisione sono il glaucoma, la retinopatia pigmentosa e le altre degenerazioni tapeto-retiniche centrali e periferiche, le otticopatie, malattie neuro-oftalmologiche che determinano emianopsia, le occlusioni vascolari retiniche, le malattie congenite come l'aniridia e i colobomi.

Riabilitazione ipovedenti
Il 60-80% della popolazione ipovedente può essere aiutato mediante ausilii visivi: ciò significa che in Europa potrebbero trarne giovamento 6,6-8,8 milioni di persone.
La filosofia del trattamento riabilitativo mira a risvegliare la consapevolezza nel paziente perchè sia conscio del suo residuo.

 VIII° CONVEGNO DEL CENTRO DI IPOVISIONE -   mimetype  SCARICA LOCANDINA

PER INFORMAZIONI E INTERVENTI

Centro di Riabilitazione visiva per Ipovedenti
Responsabile: Dr. Giovanni Sato
in via Sette Martiri, 33 - Padova

Per prenotare una visita telefonare alla Segreteria (sig.a Flavia Toniolo).

Telefonare al numero 049 8711718

Lunedì, Giovedì, Venerdì mattina

Per ulteriori informazioni visita anche il sito
http://www.centrooculisticosanpaolo.it/struttura_san_paolo.php